Accueil >> >> dell’aeroporto di Lisbona

dell’aeroporto di Lisbona

 

Lisbona-Portela Airport (codice IATA: LIS, codice ICAO: LPPT) si trova a Lisbona ed è il più grande aeroporto portoghese in termini di volume di traffico aereo. È stato aperto al traffico il 15 ottobre 1942 e ha due tracce.
Prima dell’inaugurazione dell’aeroporto di Portela, Lisbona è stata servita da un aeroporto primario chiamato “Campo Internacional de Aterragem” (International Landing Strip), situato in Alverca.
Durante gli anni ’30 i voli transatlantici sono stati azionati da idrogetto per ragioni di sicurezza. Una volta attraversata l’Atlantico, i passeggeri hanno preso una corrispondenza con i piani “terrestri” che li hanno portati alle loro destinazioni finali.
Lisbona è la capitale europea più meridionale, la città sarebbe il terminale ideale per questi voli transatlantici. Per questo motivo, il governo portoghese ha voluto rendere Lisbona una piattaforma aerea per i voli internazionali. A questo proposito, sono stati previsti due aeroporti: un marittimo, per gli idrovolanti e un terrestre. Un altro motivo avanzato per la costruzione di queste infrastrutture era l’Esposizione Mondiale Portoghese prevista per il 1940, che doveva attirare a Lisbona numerosi turisti stranieri (l’evento è stato definitivamente annullato a causa della Seconda Guerra Mondiale).
La costruzione dei due terminali è iniziata nel 1938 ed è stata completata nel 1940. L’aeroporto di terra costruito era Portela, quello marittimo fu Cabo Ruivo, sulle rive del Tago, a circa tre chilometri di distanza. Per facilitare la corrispondenza tra i due aeroporti è stata costruita una strada chiamata “Avenida Entre-Aeroportos” (avenue Entre-Aéroports), l’attuale “Avenida de Berlim” (viale di Berlino).